NUOVA M2 RACING ANCORA CON APRILIA RACING

NUOVA M2 RACING ANCORA CON APRILIA RACING

DOPO LA BELLA STAGIONE 2019, CON IL TRIONFO DI LA MARRA, SI RINNOVA LA PARTECIPAZIONE AL CIV E AL NATIONAL TROPHY CON CINQUE RSV4.

IN SQUADRA IL FRANCESE CHRISTOPHE PONSSON CHE FARÀ ANCHE TRE WILD CARD NELLA WORLD SUPERBIKE.

Dopo la grande stagione 2019, che ha visto la vittoria di Eddi La Marra su RSV4 nel National Trophy, si rinnova la partnership tra Aprilia Racing e Nuova M2. Una collaborazione che, nel 2020, toccherà anche la World Superbike con tre wild card affidate al pilota francese Christophe Ponsson che porterà in gara la Aprilia RSV4. Ponsson sarà anche uno dei protagonisti della partecipazione al CIV di Nuova M2 Racing.

Il team è già al lavoro a Jerez per due giorni di test Superbike con Ponsson che sta provando per la prima volta in pista la V4 di Noale. Il ventitreenne pilota francese ha già una lunga esperienza che comprende il campionato europeo Superstock 600 dal 2011 e la Superstock 1000 FIM Cup nel 2013. Nel 2015 ha esordito nel mondiale Superbike dove ha ottenuto il suo primo punto mondiale già al primo round stagionale. E' passato poi a correre nei campionati Superbike francese e spagnolo. Nel 2018 ha esordito in MotoGP al Gran Premio di San Marino e della Riviera Adriatica in sostituzione di Esteve Rabat. Nella stagione 2019 si è laureato vice campione spagnolo Superbike.

Enzo Chiapello - Team Manager: “Abbiamo lavorato molto per riuscire a trovare l’accordo con Christophe e Aprilia Racing. Per questo devo ringraziare tutti i nostri sponsor e il supporto di Massimo Rivola che insieme ci hanno permesso di compiere questo passo”.

Christophe Ponsson - Pilota SBK: “Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con Nuova M2 Racing e Aprilia, dopo questa stagione appena conclusa questa è la migliore opportunità che potesse capitarmi. Siamo già a Jerez per i test Superbike, sono pronto per cominciare a provare questa RSV4 e imparare lavorando con tutto il team. Faremo il Campionato Italiano Velocità Superbike oltre a qualche wild card in World Superbike. Grazie ancora ad Enzo e Aprilia Racing per avermi dato questa opportunità”.