WSBK 2015

WSBK 2015

SUPERBIKE

APRILIA CHIUDE IL MONDIALE SBK 2015 CON UNA PERENTORIA DOPPIETTA IN QATAR

TORRES E HASLAM PORTANO LA RSV4 RF ALLA VITTORIA NELLE GARE SUL CIRCUITO DI LOSAIL.

ROMANO ALBESIANO: “ANCHE COI NUOVI REGOLAMENTI LA RSV4 SEMPRE ESTREMAMENTE COMPETITIVA”.

Noale, 19 Ottobre 2015 – Non poteva esserci conclusione migliore per Aprilia nel Campionato del Mondo SBK 2015.
Sotto le luci artificiali del circuito di Losail in Qatar Jordi Torres in Gara1 e Leon Haslam in Gara 2 hanno portato alla doppia vittoria la Aprilia RSV4.
E’ stata la seconda vittoria stagionale per Haslam mentre per il giovane spagnolo si tratta della prima affermazione nel campionato che lo consacra, di gran lunga, quale miglior “Rookie” 2015 essendo Jordi alla sua prima stagione nelle derivate dalla serie.
Per la V4 veneta, nella sua ultima versione RF, è la conferma di una straordinaria competitività che ha fruttato, dall’esordio del 2009, sette Titoli Mondiali, 42 vittorie e altri 101 podi. Con la RSV4 hanno conquistato il massimo alloro mondiale Max Biaggi (nel 2010 e nel 2012) e Sylvain Guintoli nel 2014. I titoli Costruttori sono arrivati nel 2010, 2012, 2013 e 2014.

Quest’anno la RSV4 ha esteso il suo già straordinario palmares disputando per la prima volta tutta la Superstock 1000 FIM Cup, per moto più strettamente di serie, e conquistando il Campionato col pilota italiano Lorenzo Savadori.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing) commenta: “Aprilia ha partecipato alle recenti stagioni SBK con l’obiettivo costante di lottare per la vittoria mondiale, riuscendoci spesso sia tra i Piloti sia tra i Costruttori.
Lo scopo primario della stagione 2015, che ha visto l’avvio della partecipazione di Aprilia alla MotoGP, era quello di mantenere un buon livello di presenza nella categoria, testando la competitività della RSV4 RF con i nuovi regolamenti. A Doha abbiamo avuto la conferma finale del fatto che, nonostante le limitazioni regolamentari, imposte spesso in modo mirato verso il nostro progetto, la RSV4 SBK si è confermata estremamente competitiva, su alcune piste chiaramente superiore alle concorrenti. Tutto ciò è stato reso possibile dal notevole step evolutivo realizzato sul modello 2015 che ha anche permesso ad Aprilia di conquistare anche la vittoria nel Campionato SSTK. Nel 2016 il baricentro del nostro sforzo, come abbiamo più volte dichiarato, si sposterà ulteriormente verso l’impegno in MotoGP. Ma abbiamo la certezza che la nostra RSV4 SBK, qualora si concretizzi l’opportunità di affidarla a un Team esterno, possa competere ancora per i massimi risultati”.