APRILIA MOTOGP - SEPANG TESTS

APRILIA MOTOGP - SEPANG TESTS

MotoGP

BUON ESORDIO PER LA NUOVA APRILIA RS-GP 2020 AI TEST DI SEPANG.

ALEIX ESPARGARO’ E BRADLEY SMITH SODDISFATTI DELLA MOTO CHE, ANCORA TUTTA DA SVILUPPARE, HA RIVOLUZIONATO IL PROGETTO ITALIANO.

IN PISTA ANCHE LORENZO SAVADORI.

I tre giorni tanto attesi dell’esordio sono arrivati e hanno lasciato tutti contenti nel box Aprilia. La Aprilia RS-GP 2020, il progetto che durante l’inverno ha rivoluzionato la MotoGP di Noale, si è rivelato un chiaro passo in avanti rispetto alla 2019 sin dallo shakedown affidato a Bradley Smith. Arrivata in Malesia senza mai aver fatto un solo giro di pista la moto è stata subito competitiva, soprattutto nelle mani di Espargaró che, già dal primo giorno, ha costantemente abbattuto tutti i suoi riferimenti sulla pista di Sepang piazzandosi costantemente tra i protagonisti delle prove e chiudendo col best lap di 1’58.694.
La RS-GP 2020 è arrivata in Malesia dopo una marcia a tappe forzate che ha visto le persone di Aprilia Racing impegnate senza soste per tutto l’inverno. Per questo è scesa in pista portando sulla carena i nomi di tutte le donne e tutti gli uomini del reparto corse che hanno reso possibile questo traguardo. E’ stato uno sforzo enorme, che ha di fatto rivoluzionato il progetto RS-GP e che è stato ripagato dalle prime risposte arrivate dalla pista.
E’ solo un primo passo, la moto è tutta da “fare” ma sembrano esserci le potenzialità per crescere. Oltre a Espargaró e Smith, e nella speranza di riavere presto in sella Andrea Iannone, è sceso in pista Lorenzo Savadori che prima ha preso confidenza con la categoria nei giorni dello "shakedown" guidando la versione 2019 della RS-GP per poi salire sulla 2020 nel primo giorno di test.

ALEIX ESPARGARÒ
"Sono assolutamente soddisfatto e ci tengo innanzitutto a ringraziare tutte le persone di Aprilia Racing che hanno reso possibile portare in pista qui una moto così nuova e così competitiva. La RS-GP 2020 è migliorata sotto tutti gli aspetti, un passo avanti che onestamente mi ha quasi sorpreso. Chiaramente sono tante le aree su cui dobbiamo lavorare, ma si tratta di problemi dovuti alla gioventù del progetto e non vere lacune. Alla fine dei tre giorni mi sarebbe piaciuto essere più vicino ai primi con gomma morbida, ma con questo tipo di pneumatico non mi sono trovato benissimo. In configurazione gara invece, anche con gomme usate, sono stato estremamente veloce. Dobbiamo continuare a spingere perchè mancano poche settimane alla prima gara ma lascio la Malesia con il sorriso".

BRADLEY SMITH
"Sono stati sei giorni di test importanti per noi. Abbiamo portato in pista una RS-GP completamente rinnovata e sono contento di come sono andate le cose. I tempi di Aleix dimostrano la bontà del progetto, ora ci sarà da lavorare molto per le rifiniture di cui una nuova moto inevitabilmente necessita. Durante questi test ci siamo concentrati sulla conoscenza con la RS-GP 2020 più che su esperimenti di assetto, ma già nella configurazione base i risultati sono stati decisamente incoraggianti".

LORENZO SAVADORI
"Quando Aprilia ha chiamato sono corso, viste l'opportunità e il legame con il marchio. E' stata una bellissima esperienza, quattro giorni nei quali ho avuto modo di prendere contatto con una categoria a me nuova e che fanno venire l’acquolina in bocca… Ringrazio Aprilia Racing per avermi concesso l'onore, dopo tre giorni con la 2019, di provare anche la moto 2020. La nuova RS-GP mi è parsa subito facile, intuitiva, anche per uno come me alla prima esperienza. Per quanto riguarda la mia prestazione sono contento di essere riuscito a migliorare in ogni uscita, non è facile capire questi prototipi anche perché sono molto sensibili a ogni comando. Anche il fisico ha reagito bene, nonostante qualche mese di inattività e condizioni ambientali impegnative".

 

Classifica

 

Official Partners

Technical partners