QUALIFICHE SOTTO LE ATTESE IN AUSTRIA, MA LA APRILIA RS-GP È EFFICACE SULLA DISTANZA DI GARA

QUALIFICHE SOTTO LE ATTESE IN AUSTRIA, MA LA APRILIA RS-GP È EFFICACE SULLA DISTANZA DI GARA

MotoGP

ANDREA E ALEIX TENTANO LA RIMONTA DALLA SESTA E SETTIMA FILA

I piloti dell’Aprilia Racing Team Gresini scatteranno dalla sesta e dalla settima fila dello schieramento nel GP d’Austria in programma domani. Questo il risultato al termine della giornata di qualifiche al Red Bull Ring, che ha visto Andrea Iannone chiudere le Q1 con l’ottavo tempo in 1’24”526, e Aleix Espargaró poco distante, nono in 1’24.749.

Autore del proprio miglior tempo del fine settimana nelle condizioni meno favorevoli, con temperature molto alte sull’asfalto, Andrea Iannone partirà quindi in 18. posizione, proprio davanti al suo compagno di squadra.

Sia Andrea che Aleix hanno tuttavia concentrato il lavoro sulle rispettive Aprilia RS-GP in vista dei 28 giri di gara, ottenendo buoni riscontri sul passo: l’obiettivo è perciò quello di recuperare quante più posizioni possibili in una corsa che sarà selettiva sul fronte della tenuta degli pneumatici.

ALEIX ESPARGARO' 

“Questo è uno dei tracciati più ostici per noi, sapevamo che avremmo faticato ad essere efficaci sul giro singolo. Nelle FP4 abbiamo comunque svolto un buon lavoro in vista della gara, provando un nuovo set-up. Grazie al nuovo dispositivo che ci aiuta in partenza sono fiducioso di poter recuperare posizioni allo start, come già accaduto a Brno. Poi si tratterà di utilizzare al meglio le gomme e vedere l'evoluzione della gara”.

ANDREA IANNONE 

“Oggi le mie sensazioni in sella sono state buone, anche se non posso essere soddisfatto della posizione ottenuta in qualifica. Dalle FP1 in poi siamo riusciti a migliorarci tanto e il nostro ritmo non è male: domani sarà importante riuscire a non perdere troppo terreno nei primi 5 giri, dopodiché penso che saremo in grado di gestire bene le gomme, quindi un recupero è possibile”.

Official Partners

Technical partners