BENE ALEIX, SUBITO IN TOP TEN E CON UN BUON PASSO SULLA DISTANZA

BENE ALEIX, SUBITO IN TOP TEN E CON UN BUON PASSO SULLA DISTANZA

MotoGP

ANDREA COMBATTE COL DOLORE ALLA SPALLA E SI PREPARA IN OTTICA GARA
IN PISTA ANCHE LA TERZA RS-GP CON SMITH E IL TEST TEAM DI APRILIA RACING

Aleix ha iniziato bene il weekend sul circuito di Aragon che porterà, domenica, alla quattordicesima gara del mondiale MotoGP. Il catalano ha colto un prezioso ingresso nella top ten (decimo in 1’48.704) che potrebbe rivelarsi decisivo per la qualifica se venissero rispettate le previsioni che danno per pioggia per il sabato. Ma le buone sensazioni di Espargaró non si limitano al bel piazzamento nel giro secco, nelle sessioni con gomma usata e assetto più indicato per la gara ha sempre navigato su posizioni ancora migliori.

Andrea Iannone, guadagnato ieri l’OK alle visite mediche, dopo l’infortunio alla spalla sinistra di una settimana fa a Misano, è sceso in pista soprattutto per saggiare le sue condizioni fisiche. Il primo responso pare buono. Andrea ha stretto i denti e, in una condizione comunque non facile, ha mostrato un buon passo. Ha chiuso a circa mezzo secondo dalla top ten, finendo quindicesimo in 1’49.236.

Bradley Smith ha portato in pista la terza Aprilia RS-GP lavorando soprattutto allo sviluppo di nuovi componenti, anche in ottica 2020. Ha comunque trovato un buon passo e proverà domani a concentrare maggiormente il lavoro suo e del Test Team sulla gara di domenica.

ALEIX ESPARGARO' 

"Una buona giornata, specialmente nelle FP2 dove sono riuscito ad essere piuttosto veloce in configurazione gara. Forse mi aspettavo di fare meglio con la gomma nuova, ma essere nella top ten provvisoria è importante visto che domani dovrebbe essere bagnato. Credo che su questo circuito ci sia la possibilità di puntare a un buon risultato, specialmente se riusciremo a fermare meglio la moto e a guadagnare in accelerazione".

ANDREA IANNONE 

"Il dolore alla spalla mi ha dato un po' fastidio, ma non siamo messi male. Nel pomeriggio non sono riuscito a sfruttare il potenziale delle gomme sul giro secco, sicuramente dobbiamo migliorare qualcosa per domani".

BRADLEY SMITH 

"Non male. Sono stato consistente, specialmente questa mattina quando ho messo insieme molti giri con la gomma morbida per verificarne il degrado in ottica gara. Nelle FP2 ci siamo concentrati su alcuni test di componenti e questo ci ha penalizzati nel tempo sul giro. Ma il tempo di Aleix e anche il buon ritmo di Andrea confermano il potenziale della RS-GP su questo tracciato, domani con un programma di prove più canonico proverò ad avvicinarmi a loro".

Official Partners

Technical partners