WSBK DONINGTON 2016 - RACE 2

WSBK DONINGTON 2016 - RACE 2

SUPERBIKE

Superbike a Donington: Lorenzo Savadori sfiora il podio in Gara2

La seconda gara del settimo round della Superbike 2016 si è chiusa con uno splendido quarto posto conquistato da Lorenzo Savadori in sella alla Aprilia RSV4RF, mentre Alex De Angelis ha terminato a punti in quindicesima posizione.

Lorenzo Savadori, che scattava dalla prima fila con il terzo tempo ottenuto in SP2, è riuscito a rimanere con il gruppo dei primi dopo lo spegnimento del semaforo iniziando la sua lotta con Nicky Hayden e Davide Giugliano per la quarta posizione. Dopo aver passato il pilota della Ducati al terzo giro, Savadori ha cercato di mantenere il contatto con Hayden, riuscendo all'undicesimo giro a passare l'ex iridato della MotoGP per mettersi in carena alla caccia di Chaz Davies e della terza posizione. L'inseguimento di Savadori verso Davies è durato per tutta la seconda metà di gara, nella quale il pilota Iodaracing ha girato costantemente più forte dei primi in 1.28.3 di passo. Arrivato a circa un secondo dalla Ducati di Davies, Savadori ha tagliato il traguardo in quarta posizione, dimostrando il suo processo di maturazione nella Superbike in una gara tirata e non facile.

Non è invece stata del tutto soddisfacente la seconda gara del week end inglese per Alex De Angelis. Il pilota di San Marino ha avuto qualche difficoltà in sella alla sua Aprilia RSV4RF a causa di un diverso set up rispetto a Gara1. De Angelis ha lottato per la quindicesima posizione con il tedesco Reiterberger per tutta la gara, riuscendo a chiudere a punti.

Il Team Iodaracing sarà con i suoi piloti a Misano il prossimo 1 Giugno per preparare con un test la gara che si terrà tra due settimane sul circuito romagnolo.

 LORENZO SAVADORI

"Sono molto felice di questo week end perché siamo riusciti a fare due gare buone e una bella qualifica, ma mi rimane un po' di amaro in bocca per quanto riguarda la corsa di oggi. C'era da rischiare di buttare via tutto il lavoro fatto in questi giorni se avessi provato ad attaccare Davies, per questo alla fine non ci ho provato, non aveva senso. Ho preferito portare a casa un quarto posto che per me è comunque buono. Questa volta nella seconda parte di gara sono andato bene, ma dobbiamo cercare di essere un pochino più incisivi all'inizio perché stavolta ho finito le gomme per andare a riprendere Davies. In partenza, però, non aveva senso per me andare davanti perché avevo bisogno di vedere cosa facevano gli altri per elaborare la mia strategia di gara, comunque è stata una corsa decisamente positiva anche se alla fine mi sono accontentato, ma per come era partito il week end i ragazzi del Team Iodaracing e Aprilia hanno fatto tutti un ottimo lavoro e li voglio ringraziare".

ALEX DE ANGELIS

"Abbiamo provato un set diverso da quello di ieri che si è rivelato essere completamente fuori strada anche perché non sono mai riuscito a replicare i miei migliori tempi fatti durante questo week end. Non riuscivo nemmeno più a fare le stesse traiettorie e la moto era diventata molto nervosa. Le uniche due volte che ho provato a riprendere il gruppo davanti a me la moto si è imbizzarrita sul rettilineo. Dunque ho dovuto tenere duro per portare a casa questo punto mondiale del quale avevamo bisogno dopo lo zero di ieri. Mi auguro che nel test di Misano riusciremo veramente a trovare quello che mi manca per far rimanere la moto stabile".