SUPERSTOCK 1000 FIM - MAGNY-COURS GP

SUPERSTOCK 1000 FIM - MAGNY-COURS GP

APRILIA RACING MIGLIOR TEAM SUPERSTOCK 1000 2018.
MAXIMILIAN SCHEIB TERZO IN CAMPIONATO.
LUCA VITALI QUINTO AL TRAGUARDO, SESTO IN CLASSIFICA GENERALE.

A Magny-Cours Aprilia Racing Team è in pista con le RSV4 FW-STK per l’ultima gara della European Superstock 1000, il campionato per derivate di serie alla sua stagione conclusiva.
Maximilian Scheib e Luca Vitali si schierano in seconda fila e allo spegnimento del semaforo riescono entrambi ad avere un ottimo stacco frizione con il cileno subito in seconda posizione a tallonare il leader e il romagnolo nel gruppo di testa.
A cinque giri dalla fine, dopo una intera gara passata in bagarre facendo di tutto per provare a guadagnare sul leader del campionato, Maximilian Scheib scivola. Il pilota di Santiago del Chile recupera la sua RSV4 FW-STK e riesce a finire la gara al quattordicesimo posto.
Luca Vitali in lotta con Delbianco riesce ad avere la meglio all’ultimo giro riuscendo a chiudere quinto.
In classifica generale Maximilian Scheib finisce il campionato in terza posizione con 123 punti, il compagno di squadra Luca Vitali è sesto con 70 punti. La somma dei punti regala la vittoria in campionato come team ad Aprilia Racing Team. La classifica dei costruttori vede Aprilia al terzo posto con 132 punti.

MAXIMILIAN SCHEIB
"Abbiamo lavorato tanto in questo week end e siamo riusciti a fare una bella prima parte di gara. Sono contento perché siamo riusciti ad andare forte e ho fatto di tutto per provare a guadagnare il massimo dei punti facendo una bella gara. Un bel passo fino alla caduta. Il campionato finisce qui, un bel campionato molto competitivo che sicuramente riesce a regalare forti emozioni agli spettatori. Questa stagione con Aprilia Racing Team mi rimarrà per sempre nel cuore, ho stretto amicizia con tutti i componenti del team che ringrazio infinitamente per tutto il lavoro che hanno fatto nel corso di tutto l'anno".

LUCA VITALI
"Davanti sono andati veramente forte e io ho fatto fatica a tenere il loro passo. Alla fine sono riuscito a prendere la quinta posizione, utile anche per la vittoria come team. Voglio ringraziare tutto il team, gli sponsor e le persone che ci hanno sostenuto nel corso di questa stagione. Non siamo sempre riusciti a ottenere i risultati che volevamo ma siamo comunque riusciti a toglierci delle soddisfazioni, sono stati due anni molto belli".