WSBK, TEST PRE-STAGIONE A PORTIMAO

WSBK, TEST PRE-STAGIONE A PORTIMAO

Milwaukee Aprilia ha completato il test pre-campionato per il mondiale di Superbike 2018 sul circuito di Portimao in Portogallo.

Dopo i due-giorni di prove della scorsa settimana in Spagna, sul circuito di Jerez, il team si è trasferito al circuito di Portimao per altri due giorni di prove in pista prima dell’avvio del campionato a febbraio.

Eugene e Lorenzo, concentrandosi ulteriormente sulla convalida delle parti e sui long run, hanno lavorato a pieno regime per guadagnarsi una buona posizione in sella alle loro Aprilia RSV4 RF, in vista della prima gara che si terrà a Phillip Island, in Australia.

Il 2018, terzo anno in cui il team partecipa al campionato mondiale di Superbike, vede i due piloti iniziare da una posizione più favorevole grazie a una solida impostazione di base sulla quale Aprilia lavorerà e svilupperà la loro campagna. La prima prova ufficiale del mondiale di Superbike, programmata per il 19 e 20 febbraio sul circuito di Phillip Island, offrirà al team Milwaukee Aprilia e ai due piloti l’ultima chance di perfezionamento in vista della prima gara, prevista per sabato 24.

Shaun Muir - Team Principal
Nelle prove condotte a Jerez abbiamo ottenuto un buon piazzamento, grazie al lavoro estensivo condotto su parti e impostazioni. Ma Portimao è un circuito molto diverso, e abbiamo capito così che c’era molto da imparare da questo test, soprattutto per quanto riguarda il trasferimento dell'impostazione di base da un circuito all’altro.
Per Eugene la prima giornata è andata come previsto, concludendosi positivamente. Lorenzo invece ha riscontrato alcuni problemi con la sua moto e li ha affrontati con la grinta che lo contraddistingue.
Il secondo giorno, Eugene non è riuscito a ottenere i risultati che sperava, ma è comunque rimasto focalizzato sugli pneumatici da gara e su come gestirne l’usura. Lorenzo ha subìto un guasto meccanico e ritardi dovuti a molte bandiere rosse. Nonostante ciò, ha corso una buona simulazione di gara, perciò entrambi i piloti hanno avuto una ulteriore possibilità di sfruttare il tempo in maniera proficua.
Tutto sommato si è rivelato un test di successo, ci troviamo in una posizione migliore rispetto a quella dell’anno scorso. Considerando che tutti i paddock del mondiale di Superbike stavano eseguendo i test qui, sembra che i nostri tempi comparativi sulle gomme da corsa siano buoni.
Durante la pausa invernale, Aprilia Racing ha svolto davvero un buon lavoro, posizionandoci sempre più avanti. Possiamo apprezzare i risultati e sperare di guadagnare ulteriori posizioni nel corso della prossima due-giorni di prove a Phillip Island.

Eugene Laverty 
l due giorni a Portimao sono stati difficili per le condizioni climatiche, principalmente per il forte vento. La cosa importante per noi era migliorare i nostri punti deboli, quali l’aderenza sul posteriore, e oggi ci siamo riusciti, quindi abbiamo raggiunto un risultato positivo.
Portimao è un circuito molto diverso da quello di Jerez, per questo motivo la moto con la quale siamo arrivati in Portogallo inizialmente non funzionava particolarmente bene. Abbiamo dovuto apportare delle modifiche significative durante questo test ma l’aderenza sul posteriore è rimasta a lungo un problema. Questo aspetto è stato sicuramente migliorato in seguito al test, e alcune delle difficoltà che abbiamo riscontrato qui riguardano esclusivamente il circuito di Portimao.
Certamente quest’anno ci troviamo in una posizione migliore in vista di Phillip Island, e con due giorni di test prima dell’inizio del fine-settimana vogliamo assicurarci di avere le moto pronte per gareggiare.

 

Lorenzo Savadori 
I due giorni a Portimao sono stati buoni, abbiamo lavorato sodo per migliorare la RSV4 RF e il mio ritmo in sella. Certamente questo circuito è molto diverso rispetto a quello di Jerez, quindi l’impostazione di base della moto è stata modificata, ma è utile ottenere dati diversi per capirne meglio le caratteristiche.
Il nostro obiettivo non erano i tempi sui giri veloci, ma l’efficacia della moto sulla distanza. Abbiamo fatto progressi durante la preparazione della moto per Phillip Island, e possiamo far leva sull’esperienza del 2017 per partire da subito alla grande.
Questa settimana tutto il team ha lavorato duramente. Ringrazio SMR e Aprilia per il costante sostegno ricevuto quest’anno, e non vedo l’ora di correre nuovamente a febbraio.