WSBK, I TEST A PHILLIP ISLAND

WSBK, I TEST A PHILLIP ISLAND

Milwaukee Aprilia conclude le due giornate di test a Phillip Island in preparazione al 1° round del Campionato WorldSBK 2017

Se nella giornata di lunedì il tempo inclemente ha condizionato l’azione in pista sul circuito australiano, il team ha lavorato duramente portare a termine un programma di prove completo in vista del primo round del campionato 2017 che si disputerà il prossimo weekend. I piloti Lorenzo Savadori ed Eugene Laverty hanno entrambi migliorato i propri tempi di ieri, nonostante piccoli incidenti senza conseguenze per i piloti.
Il team è arrivato a Phillip Island con l'obiettivo di migliorare le prestazioni della Aprilia RSV4 RF di nuova generazione, concentrandosi sull'assetto e impegnandosi a garantire prestazioni costanti in preparazione all'imminente gara del weekend.
Il team valuterà ora i dati raccolti questa settimana, cercando di ottimizzare il più possibile le performance per il weekend.

Il 1° round del Campionato Mondiale Superbike 2017 si correrà venerdì 24 febbraio, con la 1ª prova libera alle 09:45 (AEDT) (22:45 GMT).

LORENZO SAVADORI, #32 - 1'31.449
"È stata una giornata positiva per noi; abbiamo lavorato duramente, tentando diverse soluzioni per migliorare l'assetto. Il tempo era migliore e sono riuscito a completare numerosi giri, un vantaggio estremamente utile.
Dobbiamo tuttavia cercare di migliorare ancora le prestazioni per il weekend. Abbiamo ottenuto qualche piccolo miglioramento oggi e dobbiamo fare qualche importante passo avanti, ma so che il team sta lavorando davvero duramente e sono fiducioso. Ho un feeling decisamente migliore su questo circuito, e come sempre aspetto di mettermi alla prova nel weekend".

EUGENE LAVERTY, #50 - 1'31.881
"Oggi è andata meglio per noi sia in termini di tempo che di prove in pista, infatti abbiamo fatto ottimi progressi nella mattinata sull'assetto e altri aspetti. Il pomeriggio purtroppo è stato complicato e abbiamo avuto un piccolo incidente, che ha reso difficile far correre la moto come volevo. Il lato positivo è che ora abbiamo il tempo di esaminare quanto abbiamo imparato nel test, e speriamo di poterlo sfruttare per fare una buona gara nel weekend".