WSBK, ROUND 7 - MISANO

WSBK, ROUND 7 - MISANO

RACE 2

Miglior traguardo della stagione per Milwaukee Aprilia alla Gara 2 di Misano

La Gara 2 di Misano ha regalato a Milwaukee Aprilia la top performance finora, battendo il precedente record della Gara 1. Con una conclusione rispettivamente in P5 e P6 in sella alla Aprilia RSV4 RF, Eugene e Lorenzo hanno fatto guadagnare al team un totale di 21 punti.

Partito in P3 secondo le regole della griglia inversa di SBK, Eugene ha subito attaccato, battendosi con Sykes e Melandri fin dalle prime fasi della gara. Quando il gruppo di testa ha cominciato a distanziarsi Eugene ha mantenuto la posizione e il ritmo, tagliando il traguardo 5° in testa al compagno Lorenzo.

Lorenzo è partito in P6, lottando inizialmente per trovare il ritmo giusto e avanzare. Più a suo agio sulla moto rispetto alla Gara 1, ha respinto gli attacchi di De Rosa e Krummenacher per metà gara, trovando un buon ritmo verso la fine che gli ha consentito di conquistare un vantaggio e concludere 6° dietro al compagno Eugene.

Dopo la conclusione positiva del Round 7, il team si prepara ora in vista del Round 8 di Laguna Seca negli Stati Uniti, dove spera di ottenere risultati più solidi prima della pausa estiva.

Lorenzo Savadori, moto n. 32. Griglia 6°. Gara 6° - 10 punti
"È stato un weekend positivo per noi. La P6 di oggi è un ottimo risultato, ma dobbiamo lavorare molto sulle partenze in gara perché al momento sono lento.
Abbiamo modificato leggermente l'anteriore dopo i problemi di ieri. Modifiche che sono state utili ma non hanno risolto il problema, dobbiamo lavorarci ancora dopo Misano. Sono soddisfatto dei punti ottenuti oggi, e voglio mantenermi su questo livello.
Sono ottimista in vista di Laguna Seca il mese prossimo. L'anno scorso ho sfiorato il podio, è un circuito su cui mi piace correre. Abbiamo imparato molto questo weekend, dobbiamo impegnarci duramente per garantirci una buona posizione a Laguna".

Eugene Laverty, moto n. 50. Griglia 3°. Gara 5° - 11 punti
“La P5 è il nostro miglior risultato finora, dobbiamo esserne soddisfatti. Il gruppo di testa ci ha staccato ancora all'inizio rendendo la distanza difficile da ridurre, ma oggi abbiamo corso una gara migliore. Sono riuscito a mantenere un buon ritmo, ed è una soddisfazione conquistare un buon punteggio.
Ieri abbiamo lavorato molto sugli pneumatici, che oggi erano uniformi consentendomi una gara decisamente migliore. Ieri sera abbiamo apportato alcuni piccoli miglioramenti per togliere carico sull'anteriore, ha funzionato in gara ma dobbiamo ancora lavorarci.
Aspettiamo con ansia il Round 8 di Laguna Seca, è un circuito dove il pilota può davvero fare la differenza, sarà divertente. Il quinto posto di oggi rappresenta l'obiettivo a cui dobbiamo puntare, e ci auguriamo di poter ottenere un'altra performance ottimale in America”.

RACE 1

La Gara 1 di Misano si conclude con il raddoppio dei punti per Milwaukee Aprilia

Milwaukee Aprilia ha conquistato una posizione che è valsa al team il raddoppio dei punti alla Gara 1 di sabato sul Misano World Circuit, con i piloti Eugene e Lorenzo in 6ª e 9ª posizione rispettivamente per la miglior conclusione finora ottenuta nel 2017.

La gara di sabato ha avuto il via in condizioni di caldo torrido. Partito in P10 dopo la conquista della Superpole 2, Eugene ha guadagnato rapidamente posizioni nel primo giro, come spesso accade grazie alle sue partenze veloci. Mantenendo un buon ritmo, il pilota ha ingaggiato una combattuta battaglia con Camier e Torres per la maggior parte della gara. Dopo una serie di incidenti al gruppo davanti Eugene è avanzato in 6ª, posizione che ha poi mantenuto guadagnando 10 preziosi punti.

Lorenzo è partito in P13, senza riuscire a seguire Eugene in Superpole 2 dopo una difficile sessione di Superpole 1. Pur avendo perso posizioni all’inizio, è subito tornato alla carica per conquistare punti. In lotta con Ramos e de Rosa, ha mantenuto il suo ritmo di gara e, nonostante un problema tecnico, è riuscito a conquistare la 9ª posizione e 7 punti.
Secondo le regole della griglia inversa, nella Gara 2 di domenica Eugene e Lorenzo partiranno in P3 e in P6 rispettivamente, dando loro un’ottima chance per ottenere altri punti importanti.

Lorenzo Savadori, moto n. 32. Griglia 13° - Gara 9° - 7 punti
“È un peccato non essere riusciti a farcela in Superpole 2 oggi, ma è stata una sessione difficile. In gara ho fatto un piccolo errore alla curva 9 durante il primo giro che mi ha fatto perdere alcune posizioni. Il ritmo era OK e sono riuscito a spingere abbastanza forte.
A circa metà gara stavo guadagnando rapidamente posizioni rispetto al gruppo centrale, ma dopo e verso la fine non sono riuscito a spingere. Il feeling con l’anteriore non era ottimale, non mi sentivo bene in sella.
Sappiamo dove cambieremo e miglioreremo alcune cose stasera, tra cui sicuramente l’anteriore, oltre ad alcune altre aree che abbiamo provato nel test. Spero che domani correremo una gara migliore, so che SMR e il team Aprilia daranno il massimo, come sempre”. 

Eugene Laverty, moto n. 50. Griglia 10° - Gara 6° - 10 punti
“La gara è partita bene per me, ma è stata dura. Nel primo giro ho guadagnato alcune posizioni ed ero pronto ad affrontare il gruppo di testa, ma dopo 6 giri ho avuto qualche problema con lo pneumatico anteriore e poi con quello posteriore, quindi non mi restava che riuscire a concludere la gara, ero veramente al limite.
Nel test abbiamo corso bene sui giri di gara, per cui sono rimasto deluso per non avercela fatta in gara.
Stanotte possiamo apportare alcune modifiche al telaio e ad altri componenti, dobbiamo essere ottimisti perché abbiamo una moto con un motore e un’elettronica potenti; dobbiamo solo riuscire a far lavorare bene il telaio”.