LE MUTATE CONDIZIONI DELL'ASFALTO METTONO IN DIFFICOLTÀ ESPARGARÓ E REDDING

LE MUTATE CONDIZIONI DELL'ASFALTO METTONO IN DIFFICOLTÀ ESPARGARÓ E REDDING

MotoGP

GIORNATA IMPEGNATIVA AL COTA PER ESPARGARÓ E REDDING.

I piloti Aprilia, che ieri avevano disputato due buone sessioni di prova, hanno trovato oggi condizioni di aderenza completamente diverse. La mancanza di feeling ha condizionato la preparazione alla qualifica, costringendo entrambi a passare attraverso la selezione della Q1.

Per Aleix le maggiori difficoltà sono da imputarsi al bilanciamento della RS-GP, con un fastidioso chattering e poca aderenza. Nonostante l'utilizzo di diverse coperture, a livello di mescola, il pilota spagnolo non è riuscito ad essere incisivo e si deve accontentare della prima casella in settima fila sullo schieramento.

Lo scarso grip ha reso difficile la giornata per Scott Redding. Dopo una buona partenza nelle FP3, e con l'obiettivo di realizzare un time attack nel finale di sessione alla ricerca della top-10 che avrebbe significato l'accesso alla Q2, i piani del pilota britannico sono stati rovinati dall'arrivo di una leggera pioggia. Nella successiva FP4 e nella prima qualifica, Scott non ha più ritrovato lo stesso feeling piazzandosi, con il ventiduesimo crono, in ottava fila.

ALEIX ESPARGARO'

"È stata una giornata molto strana: ieri eravamo veloci, ma oggi ho faticato a riconoscere la mia moto. Abbiamo dato il massimo in qualifica, ma nonostante tutto non siamo riusciti ad avvicinarci alla top ten, un obiettivo che sapevamo essere alla nostra portata. A rallentarmi oggi sono stati in particolare la mancanza di grip e anche un forte chattering sull’avantreno. Cercheremo di capire come mai sono emersi questi problemi per tornare a imboccare la direzione giusta: del resto il potenziale c’è, ieri riuscivo a essere veloce e anche Scott era stato competitivo".

SCOTT REDDING 

"Nelle FP3 mi sentivo molto a mio agio: ero riuscito a migliorarmi con la gomma media, ma proprio mentre ero pronto a montare quella più soffice, convinto di poter siglare un ottimo tempo, ha iniziato a piovere. Nelle FP4, dopo la pioggia, ho sofferto per la mancanza di grip, sia all’anteriore che al posteriore, e così anche nelle Q1, dove la nostra performance è stata al di sotto delle nostre aspettative. Anche Aleix ha faticato in qualifica, penso a causa degli stessi problemi, per cui ora dovremo analizzare bene i dati in vista della gara di domani".

Official Partners

Technical partners