Moto GP Valencia - PROVE LIBERE

Moto GP Valencia - Prove Libere

MotoGP

ALEIX ESPARGARO’, AL RIENTRO DOPO L’INTERVENTO ALLA MANO FRATTURATA, CHIUDE DODICESIMO IL VENERDI’ DI VALENCIA

RIMANDATA A DOMANI LA CACCIA ALLA TOP-TEN

 Aleix è al rientro in pista dopo l’incidente in Australia che lo ha costretto a saltare la gara della Malesia e dopo un intervento chirurgico durante il quale, 15 giorni fa, sono state applicate alla sua mano sinistra viti e placca per ridurre e stabilizzare le fratture del quarto metacarpo e di un dito.

La FP1 del mattino è servita ad Aleix a saggiare le condizioni della mano. Nella seconda sessione il pilota spagnolo ha provato a spingere con la sua Aprilia RS-GP, si è nettamente migliorato rispetto alla FP1 (quasi un secondo più veloce) e si è mantenuto tra i primi per tutto il turno ma una scivolata, a pochi minuti dalla bandiera a scacchi, gli ha impedito l’attacco a un posto tra i primi dieci. Prestazione che era sembrata alla sua portata, visto che il suo ideal time lo colloca al nono posto . Ora rimane il turno del sabato mattina per entrare in top ten ed evitare la prima qualifica.

Sam Lowes ha faticato a trovare la giusta velocità sul giro secco e ha chiuso al 24esimo posto in 1’32.587. Anche per lui rimane la FP3 per migliorarsi in attesa delle qualifiche.

 

 ALEIX ESPARGARO'

"Oggi non è stato facile, visto che da mercoledì non mi sento bene e ho un po' di febbre. A parte questo e il dolore alla mano sono riuscito a fare qualche buon giro. Abbiamo migliorato il setting nelle FP2, dimostrando un passo promettente. Purtroppo nel mio ultimo run ho perso l'anteriore scivolando, una caduta senza grosse conseguenze. Spero di essere in migliori condizioni domani e abbassare il mio tempo puntando ad entrare direttamente in Q2".

 

 SAM LOWES

"Sono piuttosto soddisfatto perchè il mio passo gara è già migliore rispetto ai test. Purtroppo alla fine delle FP2 non sono riuscito a trovare il giro veloce, ho anche rallentato quando Aleix è scivolato davanti a me e su questa pista le gomme richiedono un paio di giri per esprimersi al meglio. Tra il mattino e il pomeriggio siamo riusciti a migliorare la RS-GP specialmente per quanto riguarda il posteriore, mentre davanti ora siamo un po' al limite visto che riesco ad essere piuttosto deciso in frenata. Su questo interverremo domani, abbiamo margine e sto lavorando bene, senza commettere errori e mantenendo un buon feeling".