TOP-10 SIA SULL'ASCIUTTO SIA SUL BAGNATO PER ALEIX ESPARGARO'

TOP-10 SIA SULL'ASCIUTTO SIA SUL BAGNATO PER ALEIX ESPARGARO'

MotoGP

BUON FEELING SULLA APRILIA RS-GP A JEREZ PER SAM LOWES

Due sessioni di prova in condizioni opposte hanno aperto il weekend della MotoGP a Jerez de la Frontera. Le FP1 della mattina sono state infatti accompagnate da una pioggia intermittente, che ha bagnato il tracciato spagnolo per tutto il turno. Aleix Espargaró ha mostrato una buona intesa con la sua Aprilia RS-GP, mantenendo un buon ritmo e concludendo la sessione con il settimo miglior crono a sette decimi dal migliore. Sam Lowes ha approcciato con più accortezza una sessione insidiosa, aspettando che le condizioni si stabilizzassero per prendere confidenza con l'asfalto umido. Negli otto giri effettuati Sam ha guadagnato la diciottesima piazza.

FP2 asciutte, con pista in miglioramento ma ancora qualche chiazza a disturbare i piloti dell'Aprilia Racing Team Gresini. Proprio in una zona scivolosa appena fuori traiettoria è incappato Aleix, caduto senza conseguenze durante un giro promettente e ripartito quasi subito con la seconda RS-GP a sua disposizione. Il setting piuttosto diverso non ha restituito lo stesso feeling al pilota spagnolo, bravo comunque a guadagnare la top-10 (nona posizione, +1.059). In crescita Sam Lowes, specialmente a livello di sensazioni in sella. Solo qualche intoppo nella fase finale, dove puntava a migliorare il proprio crono con gomma nuova, gli ha impedito di guadagnare qualche posizione in classifica.

 

ALEIX ESPARGARO'


“Stamattina sul bagnato mi sono trovato davvero molto bene, da qualche tempo non riuscivo ad essere così veloce in quelle condizioni. La caduta nelle FP2 è stata un mio errore, sono andato un po' fuori traiettoria trovando una chiazza di bagnato. Un peccato perché le due moto sono settate in maniera molto diversa, quando sono dovuto ripartire con la seconda le condizioni non erano adeguate al tipo di assetto. Non ho trovato lo stesso feeling, specialmente all'anteriore, ma domani con pista asciutta i tempi miglioreranno molto quindi avremo modo di continuare il nostro programma di prove”.

 

SAM LOWES


“Le mie sensazioni in sella sono state subito molto buone su questo tracciato: credo perciò che domani potremo migliorarci sensibilmente e compiere un buon lavoro sulla moto. Nelle FP2 ero un po’ nervoso perché non avevo esperienza con le gomme Michelin in condizioni così miste, con chiazze di umido in pista, ma le previsioni meteo per domani sono buone, perciò sono convinto che potremo fare dei passi in avanti significativi. Continueremo a lavorare in particolare per migliorare il comportamento della moto nei settori più veloci della pista”.