ADIÓS ÁNGEL, MITO E LEGGENDA

ADIÓS ÁNGEL, MITO E LEGGENDA

MotoGP

Addio a Ángel Nieto, per 13 volte campione del mondo ("12+1" come amava dire, con scaramanzia) fra le classi 50 e 125 (secondo solo a Giacomo Agostini per numero di titoli conquistati) e grande protagonista del mondo delle corse a partire dalla fine degli anni '60.
Vittima a fine luglio di un incidente a bordo di un quad, era ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Ibiza.

Nato a Zamora nel 1947, è stato il più giovane pilota a conquistare il Mondiale della classe 50cc, legando il suo nome a Derbi nei 5 titoli iridati vinti, tra classi 50 e 125, nel periodo 1969-1972.
Grande eroe del motociclismo spagnolo, si ritirò nel 1986 ma non lasciò mai il mondo delle corse, seguendo in pista le carriere dei figli Ángel Jr e Pablo e del nipote Fonsi Nieto.

Da parte di Aprilia, e di tutto il Gruppo Piaggio, un grande abbraccio di condoglianze alla famiglia.