ENTRAMBE LE APRILIA A PUNTI IN AUSTRALIA‬

ENTRAMBE LE APRILIA A PUNTI IN AUSTRALIA‬

MotoGP

BRADL, SEMPRE IN LOTTA PER LE POSIZIONI FINO ALL'OTTAVO POSTO, SI FERMA AL LIMITE DELLA TOP-TEN‬.
DODICESIMA PIAZZA PER BAUTISTA‬.

Con solo il warmup disputato su pista asciutta, i piloti della MotoGP hanno affrontato la gara di Phillip Island senza riferimenti in termini di setup e pneumatici. Situazione difficile, specialmente per l'Aprilia Racing Team Gresini che ha dovuto fare a meno anche delle informazioni raccolte dagli avversari nei test sul circuito australiano di inizio stagione. Nonostante queste premesse, la gara di Stefan Bradl e Alvaro Bautista è stata decisamente positiva. Entrambi i piloti hanno portato le loro RS-GP in zona punti, sfiorando la top 10 e riuscendo assieme alle rispettive squadre tecniche a trovare il bandolo di una matassa piuttosto ingarbugliata.

Stefan Bradl, scattato dalla ottava posizione, ha mantenuto fin dallo spegnimento del semaforo il contatto con il gruppo in lotta per il settimo posto. Solo un non perfetto feeling in frenata ha impedito al pilota tedesco di tentare l'attacco, bravo comunque a concludere in undicesima posizione.
Gara estremamente accorta per Bautista. Nel warmup lo spagnolo aveva lamentato marcati problemi di aderenza, gestiti bene nei 27 giri del Michelin Australian Motorcycle Grand Prix. Alvaro ha lottato per risalire dalla sesta fila di partenza, sorpassando prima Laverty e poi Hernandez con il quale ha ingaggiato un duello per la dodicesima piazza, decisosi all'ultimo giro in favore dello spagnolo.

ROMANO ALBESIANO - RESPONSABILE APRILIA RACING
"L'impossibilità di effettuare la messa a punto a causa del maltempo in prova ha pesato più per noi che per altri team. Rimangono di questo weekend il bel risultato in prova di Stefan, la migliore qualifica della stagione per noi, e la reazione in gara di entrambi i piloti. Oggi era piuttosto facile sbagliare ma tutto il team ha mantenuto la concentrazione, raggiungendo la zona punti e dando continuità ai nostri risultati".

FAUSTO GRESINI - TEAM MANAGER
"Abbiamo affrontato un weekend molto difficile, abbiamo pagato più degli altri la mancanza di esperienza su questa pista. Non poter girare con costanza in prova ci ha creato qualche problema, ma abbiamo accumulato una grande esperienza. Oggi in gara era importante arrivare alla bandiera a scacchi con il massimo bottino possibile e lo abbiamo fatto. Bradl ha lottato in un gruppo che si giocava posizioni importanti, entrambi i piloti sono andati a punti quindi il nostro percorso di crescita continua. Ci vuole pazienza ma stiamo lavorando bene".
 

‬‬‬ALVARO BAUTISTA
"Sicuramente non è stato un weekend facile. Non sono mai riuscito a provare sull'asciutto tranne nel warmup di stamattina, dove non avevo avuto un buon feeling, mi sembrava di guidare sul ghiaccio. Alla partenza non sapevo cosa aspettarmi, abbiamo fatto qualche cambiamento sulla moto che ha migliorato la mia confidenza specialmente sulla gomma posteriore. Alla fine ho combattuto con qualche pilota, divertendomi nel duello con Hernandez nonostante non fossi al 100% come nelle ultime gare. È stato un fine settimana strano per tutti ma siamo comunque riusciti a raccogliere punti".‬‬

STEFAN BRADL
"Dopo il warmup avevo qualche dubbio, lo scorso anno avevamo faticato e sembrava potersi ripetere la situazione visto che avevo grossi problemi di grip. Siamo intervenuti prima della gara facendo molte modifiche e dopo 27 giri posso dirmi soddisfatto. Siamo andati a punti e i tempi sono stati buoni, putroppo non sono riuscito ad attaccare i piloti che mi precedevano perche il nostro cambio era un pò corto quindi nel rettilineo faticavo a tenere la scia. L'undicesima posizione rimane comunque un buon risultato, vado in Malesia guardando ai lati positivi di questo strano weekend".‬‬