MOTOGP MUGELLO 2015 - PROVE LIBERE

MOTOGP MUGELLO 2015 - PROVE LIBERE

MotoGP

PRIMA GIORNATA DI PROVE MOTOGP AL MUGELLO

Debutta il seamless sulle Aprilia RS-GP di Bautista e Melandri. Molte le novità anche su ciclistica e assetti

Circuito del Mugello (Italia), 29 Maggio 2015 - La prima giornata di prove libere al Gran Premio d’Italia ha imposto all’Aprilia Racing Team Gresini ritmi da lavoro straordinario. Se infatti tutta la stagione 2015 è impostata, per la squadra italiana, come un lungo e impegnativo test per la crescita del progetto MotoGP, la gara di casa è segnata da una serie di novità per lo sviluppo delle V4 Aprilia.

Come già annunciato, al venerdì ha debuttato il cambio seamless, il sistema di cambiata a innesti continui che, dopo le prove effettuate dal solo Bautista ai test nel post gara Jerez, qui è a disposizione di entrambi i piloti. Sulle RS-GP sono arrivate anche novità a livello di assetti e ciclistica. Una serie di nuove soluzioni testate direttamente in competizione, così come è nello spirito di questo campionato.

Alla fine della prima giornata Alvaro ha chiuso al 21° posto (1’49.741) mente Melandri ha ottenuto il 26° crono in 1’51.800.

ALVARO BAUTISTA
“Questa mattina ho provato una sella più rastremata e una nuova ergonomia, grazie alla quale mi sento un po’ più comodo sulla moto, oltre al cambio seamless e a un’evoluzione del motore. Sul cambio, ho ricavato le stesse buone sensazioni dei test a Jerez, per cui sono soddisfatto. Nel pomeriggio ho provato una carenatura più piccola, ha dato buoni riscontri in galleria del vento e anche in pista sembra dare dei vantaggi, in termini di maggiore agilità. La moto tende ancora ad allargare la traiettoria in ingresso curva ma domani avrò a disposizione entrambe le moto equipaggiate con tutte le novità, per cui sarà più semplice concentrarsi su prove comparative di ciclistica, che è l’area sulla quale penso che abbiamo più margini di miglioramento”.

MARCO MELANDRI
“Oggi ho potuto provare per la prima volta il nuovo cambio seamless: funziona bene, l’Aprilia ha fatto un buon lavoro. Sul fronte della ciclistica la situazione non è cambiata e ho accusato i problemi che continuano a rallentarmi da inizio anno. Perciò domani proveremo a lavorare maggiormente sull’assetto per migliorare”.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): “Per la prima volta abbiamo portato il seamless nel weekend di gara. Ha funzionato molto bene con entrambi i piloti e questo è uno step molto importante che va a completarsi. E’ molto significativo che anche Melandri, che oggi ha riprovato anche la moto col cambio tradizionale, ha confermato il netto divario tra le due soluzioni. Inoltre abbiamo provato, sempre con Marco un avantreno con rigidezze diverse ma non ci è sembrata la direzione corretta. In questo momento ci stiamo concentrando molto in prove sull’assetto perché è lì che vogliamo migliorare di più”.
 

Fausto Gresini (Team Manager): “Stiamo lavorando davvero tanto e su varie aree della moto, provando molti nuovi particolari, per cui in questa prima fase non potevamo certo aspettarci un progresso immediato. Continuiamo con la politica dei piccoli passi, e speriamo di osservare, già domani i primi progressi: l’impegno è totale e da parte di tutti: da Aprilia, alla squadra fino ai piloti, per cui continuiamo a rimanere concentrati e fiduciosi in vista della giornata di domani”.