MOTOGP ASSEN 2015 - QUALIFICHE

MOTOGP ASSEN 2015 - QUALIFICHE

MotoGP

QUALIFICHE MOTOGP AD ASSEN
SETTIMA E OTTAVA FILA PER BAUTISTA E MELANDRI

Assen (Olanda), 26 giugno 2015 - Ad Assen è stato giorno di qualifiche valide per la definizione dello schieramento di partenza nel GP di Olanda che, come da tradizione, si corre al sabato.

Sulle Aprilia RS-GP è continuato, come sempre, il lavoro di sviluppo. E’ stata una giornata positiva, soprattutto nelle libere, per Aprilia Racing Team Gresini ma con, alla fine, esiti contrastanti per i due piloti.

Infatti dopo gli ultimi due turni di prove, nei quali ha messo in luce progressi confortanti, chiudendo la Fp3 al 17esimo (in 1’34,668) e la Fp4 al 16esimo posto (1’35,307), Alvaro Bautista è stato attardato da una fastidiosa vibrazione nel turno decisivo (Qp1) che ha chiuso col 21esimo tempo (1’34,736) che gli vale la settima fila. Marco Melandri, col 24esimo crono (1’36,376) prenderà il via dalla ottava fila.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“E’ stata una giornata positiva sia nella Fp3 sia nella Fp4. E’ un peccato che poi, proprio nel turno decisivo per la qualifica, Alvaro abbia avuto una vibrazione che lo ha decisamente limitato, impedendogli anche di ripetersi al livello messo in mostra nelle libere. Ovviamente cercheremo di risolvere il problema per la gara, ma rimane il rammarico perché oggi un risultato decisamente migliore era alla nostra portata”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“Ci aspettavamo qualcosa in più nella qualifica. Purtroppo è emerso un problema di chattering che non ha consentito ad Alvaro di migliorare. Senza questo inconveniente avremmo potuto ottenere una migliore posizione di partenza, ma adesso l’importante è rimanere concentrati sulla gara. Possiamo correre un bel Gran Premio, che per noi significa arrivare al traguardo e raccogliere punti, ma soprattutto informazioni utili per lo sviluppo della moto”.

ALVARO BAUTISTA

“Questa mattina ci siamo concentrati sul setting per migliorare il passo gara e i risultati sono stati abbastanza positivi, poi nelle Fp4 abbiamo cercato di mantenere un buon ritmo con gomme usurate e anche in questo caso possiamo essere soddisfatti dei riscontri ottenuti. In qualifica, però, la moto vibrava moltissimo in curva e non ho potuto migliorare i miei tempi: adesso cercheremo di capire il perché e se c’è effettivamente un problema, cercare di risolverlo in vista della gara. Il nostro obiettivo per domani rimane sempre lo stesso: tenere il nostro ritmo, arrivare in fondo e raccogliere dati importanti per lo sviluppo. Se riusciremo a lottare con gli altri piloti per la zona punti, tanto meglio”.

 

MARCO MELANDRI

“La pista mi piace molto ma non siamo ancora a posto con la ciclistica. Domattina proviamo a fare qualche modifica per vedere se riusciamo a trovare il bilanciamento che mi manca per spingere. Vediamo domani”.