MOTOGP SACHSENRING 2015 - QUALIFICHE

MOTOGP SACHSENRING 2015 - QUALIFICHE

MotoGP

QUALIFICHE MOTOGP AL SACHSENRING

Buona la sesta fila di Alvaro Bautista. Laverty, che continua a migliorare i suoi tempi, partirà dalla ottava fila.

Sachsenring (Germania), 11 Luglio 2015 - Giornata di qualifiche valide per lo schieramento di partenza al GP di Germania. Alvaro Bautista ha confermato il buon lavoro svolto in questi due giorni di prove e ha portato la sua Aprilia RS-GP al sedicesimo tempo (1’22,049) che gli vale la sesta fila nella partenza di domani. Il buon piazzamento del pilota dell’Aprilia Racing Team Gresini assume ancora più valore alla luce dello scarso grip che Alvaro ha dovuto affrontare in qualifica. Migliorare la trazione significherebbe poter ambire a un ancor migliore piazzamento in gara e su questo è al lavoro la squadra italiana.

Michael Laverty, al suo esordio in competizione sulla RS-GP ha continuato a migliorarsi nei tempi chiudendo le qualifiche in 1’22,947 che gli vale l’ottava fila col 24esimo tempo.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“Procediamo sulla nostra strada avendo provato anche qui diverse nuove soluzioni. La prestazione di Bautista e la sua posizione finale in griglia non sono male, anche se dobbiamo affrontare un problema di grip al posteriore. Michael sta facendo un buon lavoro fornendoci riscontri coerenti con le sensazioni di Alvaro, e ha continuato a progredire sempre”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“Oggi in qualifica Alvaro ha ottenuto un buon tempo sul giro: domani può senza dubbio fare una buona gara e cogliere i nostri obiettivi, che rimangono sempre gli stessi, ossia arrivare al traguardo per raccogliere dati importanti e magari anche qualche punto. Anche Laverty si è comportato bene: è stato autore di un fine settimana in crescendo. Domani sarà interessante vederlo nuovamente in gara e raccogliere le sue impressioni sulla moto”.

ALVARO BAUTISTA

“Abbiamo un po’ migliorato rispetto a ieri e la sesta fila non è male, sarà importante partire bene, come è successo nelle ultime gare. Nella Fp4 abbiamo provato qualcosa di diverso ma alla fine, per la qualifica, ho scelto il setting delle libere che fino a ora è il migliore. Ho provato a tirare ma non sono riuscito a sfruttare la prima gomma perché la moto scivolava troppo sia in entrata che in uscita di curva. Così, con la seconda gomma ho badato a gestirla senza rischiare troppo. Per la gara dobbiamo migliorare la trazione, soprattutto in condizioni di gomma usata”.
 

 

MICHAEL LAVERTY

“Sono soddisfatto di come si è svolto finora il weekend, perché siamo riusciti a migliorarci a ogni turno; anche se speravo di ottenere qualcosa in più in qualifica. Ogni volta che entro in pista mi sento sempre più a casa e sono contento del feeling generale che ho con la moto. Domattina nel warm up proveremo ancora qualche modifica perché credo che possiamo migliorare il comportamento della moto sia sull’anteriore che sul posteriore. Domani mi piacerebbe rimanere in lotta con i piloti davanti a me: mio fratello Eugene, De Angelis, Hayden e Aoyama”.