Massimo Meneghin - Aprilia Racing Spare Parts Manager

Massimo Meneghin - Aprilia Racing Spare Parts Manager

Il nostro Team

Una vita su due ruote? Nel caso di Massimo Meneghin, soprannominato da tutti “Menego”, sono senz’altro più di due dato che viaggia per tutta l’Europa al volante di uno dei camion che trasportano il materiale necessario per Aprilia Racing Team Gresini in vista dei weekend di gara.

L’avventura di Massimo nel mondo delle competizioni comincia 24 anni fa sotto la guida di un capotecnico storico, Rossano Brazzi, al seguito del team di collaudo Aprilia diretto da Marcellino Lucchi. Il rapporto con il produttore di Noale è stato favorito anche dalle origini veneziane di Massimo. All’incirca 21.000 km l’anno, un intero mese di viaggio a bordo di un camion, ma per Menego il lavoro non finisce qui. Una volta raggiunto il circuito, dopo aver scaricato il materiale e predisposto il box, Massimo indossa gli occhiali e si occupa della gestione del magazzino ricambi. A volte si trasforma in “Brontolo”, come lo chiamano scherzosamente i suoi colleghi per via della sua meticolosa attenzione ai dettagli. Tuttavia la sua trasformazione è solo temporanea, infatti per la maggior parte del tempo gli piace scherzare per allentare la tensione anche nei momenti più delicati.

Quanto è importante la precisione nel tuo lavoro?

“L’ordine e l’organizzazione sono fondamentali. Basti immaginare che una moto si compone di circa 3.000 componenti, e che ciascuno di essi va moltiplicato per le possibili variazioni. Per esempio, i vari rapporti della trasmissione, oppure i componenti aerodinamici che possono essere integrati e le diverse configurazioni delle “alette”.

Avere tutto sotto controllo significa snellire e velocizzare il lavoro sia per i ragazzi che corrono in pista che per il magazzino centrale di Aprilia Racing a Noale”.

Gestire tutto sembra impossibile, specialmente con il ritmo frenetico dei circuiti.

“Devo dire che lavorare con un esperto e con un team compatto semplifica molto le cose. Anche la tecnologia ci dà una mano. Grazie ai computer possiamo condividere informazioni e quantità praticamente in tempo reale con il magazzino di Aprilia Racing.
Ciò significa che possiamo gestire la situazione dei ricambi in maniera ottimale”.

Spiegaci come viene gestito ciascun ricambio.

“In poche parole, disponiamo di un sistema analogo a quello utilizzato dalle grandi aziende per i propri magazzini. Ad ogni componente in arrivo nel magazzino di Noale viene assegnato un codice univoco. Sono poi io ad occuparmene quando viene fisicamente trasportato sul camion, e dal momento in cui comincia ad essere utilizzato sulle moto teniamo conto di quanti chilometri percorre. Infatti per tutti i componenti viene stabilita la vita utile oltre la quale occorre sostituirli”. 

E la parte migliore del tuo lavoro?

“Mi piace stare in pista, lo adoro. Ma anche i lunghi viaggi in camion su e giù per l’Europa hanno sempre il loro fascino. A volte possono essere noiosi o difficoltosi, ma viaggiare su strada ti permette di ammirare paesaggi che altrimenti perderesti viaggiando in aereo”.