"Vita intima di Aprilia" di Toni Thorimbert per Ghost Book

"Vita intima di Aprilia" di Toni Thorimbert per Ghost Book

"Vita intima di Aprilia" di Toni Thorimbert è il ritratto autoriale di un brand italiano, che spazia dalla progettazione dei designer del centro stile alla ricerca tecnologica nel mondo delle corse fino alle competizioni in MotoGP.

Insieme alla presentazione di Ghost Book Numero Tre presso l’Auditorium del Museo Piaggio, in calendario lunedì 20 novembre, si inaugura la mostra di fotografia che ha come contenuto principale il progetto fotografico realizzato da Toni Thorimbert per Ghost Book sul mondo Aprilia, dal centro stile di Noale al box della MotoGp durante l’ultimo Gran Premio di San Marino a Misano.

Toni Thorimbert è uno dei più importanti fotografi italiani. Appassionato di moto da corsa e di cavalli, passaporto svizzero, due figlie, studio a Milano, ha esordito negli anni settanta come reporter. Da qualche anno è diventato il Thorimbert che tutti conoscono.

La mostra sarà completata da una retrospettiva del progetto Ghost Book che in poco più di due anni ha potuto contare sulla collaborazione di autori importanti dello scenario italiano e internazionale.

Insieme al lavoro di Thorimbert saranno esposte fotografie di Rossano Ronci, tratte da un progetto dedicato a Max Casacci, musicista e fondatore dei Subsonica, alcune immagini di Davide Dutto, uno tra i più importanti fotografi di chef stellati e di food in Italia, due lavori di Pierpaolo Pitacco, art director di Rolling Stone Italia, tratti dal progetto Vanishing Cover, alcune fotografie di Giorgio Racca, tratte dal libro Camera Bianca, di Domenico Petrellese da un reportage su una lezione dello chef stellato Massimo Camia nel carcere di Saluzzo e di Carlo Piro, il fotografo autore della cover di Ghost Numero Tre.